Sposarsi d’inverno? La Favola di Sara e Fabio

Sposarsi d’inverno? La Favola di Sara e Fabio

Scegliere le foto per questo post non è stato possibile, per cui ve le faccio vedere tutte quelle che ho fatto di questo matrimonio da favola.

In ogni caso da queste foto, potete capire l’impegno e la cura che Sara e Fabio (assieme a Scapin e Villa Vecelli) hanno messo nel loro “sogno speciale”, trasformandolo in splendida realtà.

 

Interprete di questa fantastica trasformazione, la location da favola che è Villa Vecelli, con i suoi splendidi affreschi: ha donato un’atmosfera magica e colma di gioia per quello che stava avvenendo, a partire dalla cerimonia, passando poi alla cena squisita e al dopo cena che ha visto celebrare uno dei matrimoni più belli, ospitati tra queste storiche mura.

E’ stato impegnativo organizzare tutto, ma quando il risultato si specchia sui volti di tutti, a cominciare dagli sposi, ogni sforzo è ampiamente giustificato.

Oltre alla location, gli altri elementi che hanno reso esclusivo questo matrimonio sono stati senza dubbio una cerimonia molto commovente, un intrattenimento davvero singolare a base di  uno spettacolo di cabaret durante una pausa della cena, degli ospiti davvero deliziosi e due sposi innamorati e consapevoli.

 

Due sposi esigenti con idee molto chiare su quello che avrebbero voluto per le loro nozze, a cominciare dal menù tradizionale con una veste originalissima e troppo poco tempo da dedicare ai preparativi a causa della loro professione.  

È veramente gratificante quando la sposa ti dice “finalmente qualcuno che mi ha ascoltata e che ha capito quello che voglio”, soprattutto detto da lei che ha un importante azienda di abiti da sposa (Marisa Spose) e che quindi conosce tutti gli operatori del settore… ma ha scelto noi.

Come puoi vedere dalle immagini, la location, che è già uno spettacolo di per sé, è stata resa ancora più romantica con un’esplosione floreale, decine di composizioni che sono andate a decorare la Scala della Contessa, il Salone Vecelli, la zona cerimonia e il lungo tavolo in cristallo allestito a buffet.

 

Per il taglio della torta poi ( una fantastica naked millefoglie ai frutti di bosco),  c’è stato un bel cambio di scena, in tutti i sensi: il buffet iniziale sul tavolo in cristallo, ha cambiato completamente coreografia per le dolcezze finali!

 

Durante e dopo il taglio e nell’accompagnare gli sposi nel loro primo ballo,  sono spuntate delle figure che hanno destato stupore e gli invitati hanno potuto seguire  lo spettacolo delle “Farfalle luminose”. Sono state una sorpresa inaspettata e un bel modo per continuare l’incantesimo.

Non ringrazierò mai abbastanza  Sara e Fabio per essersi fidati di me e i professionisti che mi hanno aiutata ad organizzare tutto: Eleonora di Laboratorio Fiorito in Viaggio e Roberto Scappini.

Renata Trombin

Fiori e Allestimenti:

Laboratorio Fiorito in Viaggio

Roberto Scappini